Soldi

Investimento Differenziato – Come Fare

Con i tempi che corrono qualsiasi investimento potrebbe risultare azzardato. Ad oggi però i rendimenti dei titoli di Stato sono praticamente irrisori: si pensi infatti che il rendimento netto dell’ultima asta (di fine gennaio) a 6 mesi dei BOT (Buoni Ordinari del Tesoro) è stata dello 0,89% netto, ciò già detratta la ritenuta fiscale del 12,5%.

Questo provoca un’automatica ricerca da parte dei risparmiatori di investimenti alternativi: le banche stanno offrendo fondi comuni di investimento i quali possono puntare sui mercati (azionari o obbligazionari) e si ha la possibilità di una rivalutazione sia dell’andamento del paniere dei titoli sottostanti ma anche di quello della divisa; vi è però anche la possibilità di sottoscrivere obbligazioni degli istituti bancari emessi in divisa Euro.

Un’alternativa a tali investimenti denominati “base” possiamo vedere come i risparmiatori optano per i titoli in divisa: molti economisti sostengono che non sia un’ottima idea speculare sulle valute poiché siamo in presenza di un mercato estremamente volatile in cui risulta essere veramente difficoltoso effettuare previsioni sia di breve che di medio/lungo periodo. La dinamica delle valutazioni delle monete tiene in considerazione vari fattori oltre a quello dell’economia del paese, tra i quali principalmente la situazione politica dello Stato.

Gli economisti sostengono che valute come lo Yen possano essere considerate per un investimento di breve periodo, magari sotto forma di fondo comune che permette di tutelarsi di più dal rischio volatilità. Anche le valute dei paesi scandinavi potrebbero far registrare un balzo poiché negli ultimi periodi hanno registrato delle forti impennate verso il basso, ci si aspetta buone performance anche dai paesi dell’area latino americana tra cui potrebbe fare emergere risultati di prestigio il peso messicano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *